Descrizione

Le storie del vino si intrecciano spesso con le storie degli uomini, ed è quello che succede a Roberto Mazzer, giovane enologo che, arrivato nel Lazio alla fine degli anni ’90, si innamora del Cesanese. Nel suo percorso di vita incontra tanti uomini legati al Cesanese, fra questi Paolo Perinelli ed Armando e Giovanni Terenzi

Ospiti della serata dunque i due produttori ed il loro enologo, per due mini Verticali, mettendo a confronto tre annate fra le più significative dell’ultimo decennio del vino più rappresentativo delle due aziende.

– Tre annate di Vajoscuro e tre annate di Torre del Piano –

Vajoscuro Cesanese del Piglio DOCG (località Serrone, FR) – annata 2015 – annata 2011 – annata 2009

Torre del Piano Cesanese del Piglio DOCG (località Anagni, FR) – annata 2015 – annata 2011 – annata 2009

Da qui il titolo della serata:

“Sei vini di tre annate con due produttori ed il loro enologo”.

Durante la serata proveremo a mostrare le sfumature dei due territori dove insiste la DOCG (Serrone, Anagni), le due filosofie produttive, per due vini che portano entrambi la firma di Roberto Mazzer, dimostrando il carattere estremamente longevo del Cesanese.

Un focus sul vitigno autoctono del Lazio, piccola perla enologica da uve a bacca rossa, in una regione dove la produzione vitivinicola è ancora dominata dalla straordinaria produzione di vini ottenuti da uve a bacca bianca.  
Modera la serata il nostro Delegato Annamaria Iaccarino, relatore abilitato AIS.

Indispensabile e obbligatoria la prenotazione al 3318104199 – 3284757150 oppure via mail: aislatina@fastwebnet.it – sommelier.latina@aislazio.it

Ogni socio può invitare i suoi amici
Calici in sala – Contributo di Partecipazione euro 20,00
Come di consueto sarà servito un piatto a supporto della serata.

Doppia Verticale Cesanese a confronto

Delegazione: Latina
Contributo unitario: 20,00
Posti rimanenti:

40 disponibili

Date evento:  - 6 Dicembre 2018 -  20:00 23:00