Descrizione

Nel 1967, Dino Santarelli, affascinato dall’Agro Pontino, crea “Casale del Giglio”, a Le Ferriere, non lontano dall’antica Città di “Satricum”, in provincia di Latina circa 50 Km a sud di Roma.
Questo territorio rappresentava, rispetto ad altre zone del Lazio e ad altre Regioni d’Italia, un ambiente nuovo, tutto da esplorare dal punto di vista vitivinicolo.

 A partire dagli anni ’90, il figlio Antonio, seguendo l’intuito paterno e avvalendosi della collaborazione del giovane Enologo trentino Paolo Tiefenthaler, svilupperà un intenso progetto di ricerca e sperimentazione, che ha condotto a ragguardevoli risultati.

Il miglior sommelier d’Italia 2016 Maurizio Dante Filippi e Antonio Santarelli condurranno la serata.

Lista dei vini in degustazione.

 

Satrico 2019
Anthium 2019
Radix 2015
Matidia 2017
Mater Matuta 2015
Mater Matuta 2010
Mater Matuta 2000
Aphrodisium 2019

 

 Contributo per la serata 25 euro.

L’evento è riservato ai soci AIS, ogni associato può portare un amico.

Modalità di pagamento:

  • Paypal
  • Contanti presso la sede del corso di “Associazione Italiana Sommelier”
  • Bonifico Bancario a favore di “Associazione Italiana Sommelier Lazio” C.F. e P.I. 12837251003 presso Banca UNICREDIT Agenzia 17004 ROMA NON PROFIT Codice IBAN: IT 36 H 02008 03284 000103299519.

Per informazioni e prenotazioni contattare sommelier.roma@aislazio.it

 N.B. La prenotazione è obbligatoria e vincolante

Casale del Giglio, Affascinante Agro Pontino

Delegazione: Roma
Contributo unitario: 25,00
Posti rimanenti:

90 disponibili

Date evento:  - 26 Marzo 2020 -  20:00 22:30