Descrizione

A grande richiesta replichiamo l’evento fatto ad ottobre in apertura anno sociale

Vi sono luoghi in cui tutto concorre all’armonia dell’insieme, tanto che il visitatore si sente pervaso da una forte emozione proveniente non solo da un incanto ambientale o dal fascino di un’antica struttura, ma soprattutto da uno stupore che parla al cuore. 

Così avviene a chi accede al “Monte della Santissima” posto nel territorio della Franciacorta e nel comune di Gussago, antico insediamento romano e poi longobardo. 

Sulla cima del colle troneggia un complesso monumentale che diviene, per la sua posizione elevata, punto di sguardo privilegiato per quanti da Brescia si dirigono verso il Lago d’Iseo. Una struttura carica di arte e di storia che durante lo scorrere dei secoli ha assunto le attuali magiche sembianze definite da merli, pinnacoli e torrette. 

È in questa straordinaria cornice che si inserisce l’iniziativa di rivalutazione ambientale ed imprenditoriale della Famiglia Gozio. Quest’ultima, nota dal 1901, con il capostipite Luigi, per la distillazione delle vinacce, ha ulteriormente arricchito la propria esperienza con un’attività diretta di produzione di vini a marchio “Castello di Gussago”. 

Con una superficie di circa 14 ettari, di cui 4 attorno alla Santissima e 10 sparsi nel Comune di Gussago, la nuova realtà, nata dall’amore della famiglia Gozio per la propria terra, propone vini di carattere. Essi infatti sono il frutto di una conoscenza approfondita delle caratteristiche del territorio ed in particolare del recupero di quella unicità della coltivazione della vite, attraverso i vecchi terrazzamenti, che conferisce alle uve caratteristiche aromatiche particolari. 

In degustazione guidata da Fabrizio Gulini e Fabrizo Polenghi dell’azienda Castello di Gussago, avremo:

  • Franciacorta Blanc de Blancs
  • Franciacorta Brut Saten Cuvée Club – Millesimato 2014
  • Franciacorta Pas Dosé – Millesimato 2013
  • Franciacorta Extra Brut Rosé – Millesimato 2013
  • Franciacorta Selezione Gozio Brut – Millesimato 2013
  • Curtefranca Rosso – Pomaro 2015

Castello di Gussago

Delegazione: Castelli Romani
Contributo unitario: 10,00
Posti rimanenti:

Esaurito